Carta usomano: per quali tipi di stampe è adatta

Questo tipo di carta è molto diffusa per la stampa comune. È abbastanza economica e anche se molti pensano sia abbastanza utilizzata per questo motivo, in realtà ha anche altri vantaggi.

Un altro vantaggio è che non ha subìto trattamenti chimici e pertanto si presta molto bene sul tratto, ossia nei disegni ottenuti da linee rette, senza ombreggiature.

Un altro tipo di impiego, è per la stampa di manuali d’uso o comunque per testi molto lunghi, in pratica per testi editoriali, questo perché grazie alla sua ruvidita’ assorbe meglio l’inchiostro.

La carta usomano può essere di diversi tipi.

Oltre a quella semplice, esiste di tipo riciclata (per quel tipo di stampa che rispetta l’ecologia) oppure lavorata (per delle stampe più eleganti).

Sicuramente risulta adatta per stampare libri, nelle colorazioni bianche o avorio.

Inoltre, la consistenza e la grammatura, rendono più piacevole lo scorrimento delle pagine.

Ovviamente esistono altri tipi di carta, che a seconda del tipo di stampa saranno più indicate (per esempio la carta lucida, molto adatta alla stampa dei dépliant pubblicitari, che ne risalta i colori e risulta più elegante).

Negli ultimi tempi, sono state prodotte carte usomano più raffinate, che ne consentono una buona stampa anche per le immagini a colori.

Questo rende praticamente l’uso adatto a tutte le esigenze, rendendo questo tipo di carta la più utilizzata in assoluto.

Una caratteristica importante, che rende particolarmente richiesta la carta usomano, è la sua grammatura.

La grammatura è la consistenza della carta, ovvero tecnicamente il peso in grammi di un foglio in un’area di un metro quadro.

Generalmente la carta usomano ha una grammatura di 80 gr.

Più la grammatura è elevata, maggiori saranno lo spessore e la rigidità della carta.

Tuttavia non sempre a parità di grammatura, queste caratteristiche saranno uguali… questo perché il tipo di lavorazione della carta, può essere diverso.

Da qui nascono vari tipi di carta: carta leggera (per fotocopie ad esempio), carta da stampa (di spessore più elevato), cartoncino (per biglietti da visita o dépliant).

La stampa digitale è ormai essenziale per ogni tipo di esigenza.

Sia a livello professionale che più amatoriale, ci permette di trasferire nero su bianco, ciò di cui si ha bisogno. Ogni tipo di stampa può essere fatta con stampanti base, per intenderci le classiche stampanti che ognuno di noi usa come periferica del proprio pc, che stampanti professionali, quelle che si usano nelle copysterie, magari per stampare o fotocopiare testi e manuali.

La carta usomano, in tutte queste occasioni, sarà fondamentale per le nostre stampe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *